Una giornata particolare di storia e riflessioni

461
0
Share:

Sabato 11/12/21 si è svolta ad Ancona al Ridotto delle Muse la giornata del Medico.

Il filo conduttore è stato quello di riconoscere l’impegno, la professionalità, la storia dei medici. E’ stato un incontro tra vari mondi professionali, non una celebrazione ma uno scambio di esperienze, un confronto tra mondi diversi, una maggiore conoscenza tra ruoli diversi, un rafforzare le relazioni.

Questa giornata che è dei medici si apre anche alla società civile, alla comunità, sottolineando come la nostra presenza, il nostro impegno, VOGLIONO infondere ai cittadini un senso di sicurezza, di civiltà, offrendo un grande OMBRELLO DI SALUTE ed un grande OMBRELLO DI DEMOCRAZIA.

Con questa giornata vogliamo far conoscere meglio l’ordine, L’OMCEO di Ancona, perseguendo il codice deontologico, le evidenze scientifiche, promuovendo la concordia tra le varie componenti professionali, nel rispetto reciproco dei ruoli. Vogliamo inoltre
sottolineare come la formazione universitaria, specialistica e continua sono e saranno punti nevralgici per lo sviluppo e la tenuta professionale futura.

Non è ancora stata fatta una analisi serena, pacata ma veritiera delle responsabilità del depauperamento culturale, professionale medica, proprio per una POLITICA FORMATIVA inappropriata negli ultimi venti anni anche dal punto di vista del fabbisogno permettendo l’emigrazione in altri paesi europei e negli States di un gran numero di colleghi.

E’ nostro costume ordinistico lavorare, non lamentarci, costruire ponti, costruire opportunità e costruire percorsi. Anche una giornata come questa contribuisce a realizzare questi nostri obiettivi. Vogliamo anche porre la questione medica con un PNRR del medico e non una medicina amministrata che soffoca ogni liberalità dell’essere medico.

Noi vogliamo sconfiggere il tempo delle incertezze che affossa ogni proposito di sviluppo e rinascita della Medicina. Invito tutti i Medici a non lasciare il campo ma a rinnovare il nostro entusiasmo costruttivo che è nel DNA di ogni vero medico.Se siamo riusciti a tener testa al Coronavirus certamente ci riusciremo con la Politica ma dobbiamo preparaci ed avere una strategia professionale che sottenda ad una grande rinascita.

Dr. Fulvio Borromei

Share: